venerdì 3 dicembre 2010

Holland Reynolds atleta con grinta



Holland Reynolds, mentre stava partecipando ad una gara campestre in California, è stata colpita da crampi e disidratazione ad alcune centinaia di metri dal traguardo.
La sedicenne, con uno sforzo incredibile, ha continuato la gara arrivando stremata a pochissimi metri dal traguardo dove è crollata a terra.
L'allenatore si è subito avvicinato, ma la Reynolds con uno sforzo indicibile si è messa carponi e ha superato la linea del traguardo finendo la gara.
La giovanissima atleta sapeva di doverla concludere perchè lei e le sue compagne avevano deciso di dedicare la vittoria proprio al loro allenatore che dopo questa gara avrebbe lasciato il suo posto perchè malato di sclerosi laterale amiotrofica (SLA).
Un plauso ad una vera atleta e un in bocca al lupo all'allenatore che non solo ha saputo insegnare alle sue atlete a vincere, ma soprattutto la tenacia e la caparbietà dei veri sportivi.

1 commento:

James Ouyang ha detto...

Coraggio Holland Reynolds e la determinazione a finire la gara, non solo per sé, ma per la sua squadra e il suo allenatore in difficoltà lungo tempo parlano i volumi ed è un compendio del tipo di giovani uomini e donne che hanno eseguito nel corso dei decenni sotto istruzione Jim Tracy.

Speriamo di essere altrettanto favorevoli Jim fuori corso nella sua battaglia contro la SLA. Avrà bisogno di un sostegno finanziario significativo nei prossimi giorni. Se volete contribuire o semplicemente saperne di più, visitare il sito http://coachjimtracy.com/