sabato 19 agosto 2017

Le nuove splendide sculture in legno di Gabriel Schama



L'artista di Oakland Gabriel Schama, che abbiamo già avuto modo di conoscere continua a stupirci con le sue elaborate opere in legno.



Come ben sapete, Schama usa il laser per tagliare pezzi di compensato di mogano col laser e con i listelli ottenuti crea dei veri capolavori



assemblandoli a strati come forme umane, studi architettonici e modelli simili a mandala.



Potete vedere di più del suo lavoro sul suo sito web e nel suo negozio.

venerdì 18 agosto 2017

"Fluid Rocks" il vetro trasformato in gemme di Flavie Audi



La artista franco-libanese Flavie Audi, residente a Londra, sfoggia idee nuove e antiche di geologia plasmando il vetro.



Nella serie scultorea, dal titolo "Fluid Rocks", Audi modella il vetro soffiato non in recipienti rigidi e delicati ma lo trasforma con macchie traslucide e colorate che, come in un fluido, occhieggiano da superfici all'apparenza tremolanti.



Anche se per le sue tecniche mantiene uno stretto riserbo, si sa che la giovane artista incorpora nel vetro fine polvere d'oro e d'argento, che aiutano a creare la traslucenza nei vari colori.
Questo metodo, che si traduce in un vetro che mostra contemporaneamente colori completamente trasmessi e riflessi, risale almeno al IV secolo come documentato dai pezzi in vetro recuperati, dell'epoca romana.



Audi, sul suo sito web scrive: "Le opere traducono il meccanismo della vita e della luce e assomigliano a frammenti di un paesaggio eterico o geologico. Le forme e i gesti che ne trovano catturano un'energia fugace e vivente e suggeriscono una certa ambiguità, che si muovono tra lo schermo digitale e il corpo celeste".



Potete vedere il prossimo lavoro di Audi in uno show di gruppo nel mese di ottobre presso il Museo de Arte Popular di Città del Messico, come parte della Biennale Arte Sano.



Maggiori informazioni sui suoi lavori in vetro possono essere trovate sul suo sito web.

lunedì 14 agosto 2017

Il "tango" dello Svasso uccello acquatico che rischia l'estinzione



Lo Svasso Incappucciato è una specie di uccelli in via di estinzione che vive in Sud America.
Il suo habitat preferito sono i laghi isolati nelle zone più remote della Patagonia che li accoglie lungo le sue coste, nei lunghi inverni.
Sono uccelli molto belli e amanti dell'acqua, infatti sono provetti tuffatori, quindi ad hoc per questo periodo di vacanze "acquatiche"!
Gli Svassi o Tuffetti sono noti per la loro spettacolare danza di accoppiamento, che assomiglia vagamente al tango.
E allora a maggior ragione, in questo clima di feste danzanti del prossimo Ferragosto, oltre ad augurarvi giorni spensierati, vi offro questo divertente video...



... senza dimenticare che nel 2012 è stato aggiornato l'elenco delle specie in estinzione dall'IUCN e i nostri amici pennuti sono stati catalogati purtroppo, nella zona critica.

venerdì 11 agosto 2017

"Medusa" le incantevoli opere in vetro fuso di Daniela Forti



L'artista Daniela Forti vive e lavora nella splendida località del Chianti, in Toscana dove produce queste fantastiche opere d'arte di vetro sgocciolato.



Questa serie l'ha intitolata "Medusa" a causa della somiglianza agli animali e ai loro tentacoli ondulati che l'artista forma a mano attraverso un processo di fusione del vetro.



E a proposito della Tecnica della Vetrofusione, nel blog della Forti si legge: "La vetrofusione significa fondamentalmente costruire un nuovo vetro dallo stato solido, assemblando diversi pezzi che, a contatto con il calore, variabile da 800 a 850°C diventano così fluidi da unirsi profondamente tra loro e in modo irreversibile. La vetrofusione permette, usando composti colorati (smalti, ossidi) di produrre oggetti policromi".



Mentre riguardo al vetro l'artista si concede una definizione poetica che spiega la sua grande passione: "Il Vetro è un Materiale Magico ... vive di luce, la cattura, la trasforma, la incanala e la disperde, la fa vibrare in un concerto di colori.
È l'alchimia che dal pesante, attraverso il fuoco, conduce al leggero, all'evanescente, al non definito...
".



Molti suoi lavori in vetro sono in vista e volendo anche disponibili, su Artemest.

giovedì 10 agosto 2017

Torte decorate con molti fiori dell'Atelier Soo di Seoul

Negli ultimi tempi abbiamo già visto torte con decori a dir poco spettacolari, oltre che ad essere, da chi ha avuto la fortuna di poterle assaggiare, anche deliziosamente squisite come le torte a specchio, artistiche, per festeggiare la primavera, con Totoro, che riproducono la Terra sino alla torta di Rubik...

... ma non ho saputo resistere a proporvene altre, rimanendo senza parole appena le ho viste!



Che ne dite? Non sono superbamente magnifiche?



La Maestra pasticcieria dell'Atelier Soo di Seoul, capitale della Corea del Sud, fa vivere delicati fiori sulle sue torte.



Tutte le sue creazioni, a base di crema di burro, sono un inno alla bellezza dei fiori



che riproduce con accuratezza sia nella fattura che nei colori.



Quindi, dato che cortesemente questa deliziosa torta è già stata tagliata, credo proprio che ne accetterò una fetta socchiudendo gli occhi e assaporandola con la dovuta calma... anche se solo con la fantasia. Purtroppo!

martedì 8 agosto 2017

I murales di "Jaune" svelano un mondo burlesco di lavoratori in miniatura



Lo stilista belga Jonathan Pauwels, conosciuto come "Jaune", crea interventi urbani stencilando, nella sua città natale Bruxelles, in Belgio, mini operatori sanitari su tubi, telai e murature in mattoni.



I suoi murales, creati appunto in miniatura, spaziano nel mondo di questi lavoratori, ma con ironica arguzia, lo stilista li immagina impegnati in attività divertenti assolutamente contrarie alla vera natura del loro importante lavoro.



E quindi loro stessi sono causa di disastri e principali soggetti di situazioni assurde che esulano dal portare di ordine, pulizia e benessere come dovrebbe essere.



Su questa serie, nel suo sito web, Jaune spiega: "Nonostante l'esecuzione di un importante servizio pubblico in abiti fluorescenti, ho osservato che i lavoratori sanitari esistono sullo sfondo del nostro ambiente urbano, diventando quasi invisibili alla persona media".



E prosegue: "E' stato nel 2011 che ho deciso di liberare questi personaggi dai loro ruoli, simbolicamente metterli in scenari sempre più assurdi e capricciosi in e intorno alle strade della città. Coloro che dovevano mantenere il mondo ordinato sono diventati arbusti del caos".



Potete vedere decine di altri pezzi della serie di mini murales di Jaune su Instagram e sul suo sito web.

domenica 6 agosto 2017

La Festa della Madonna della Neve a Savona



La tradizionale e molto sentita processione della statua della Madonna della Neve sulla spiaggia del quartiere Fornaci a Savona.
Scortata dagli operatori portuali, dai Vigili del Fuoco e dalle forze di pubblica sicurezza, la statua giunge dal mare su una barca sino allo Scaletto dei Pescatori delle Fornaci dove viene portata in processione lungo la spiaggia e per le vie del quartiere per raggiungere infine l'omonima chiesa.

L'evento ricorda il miracolo di Santa Maria della Neve, più popolarmente chiamata Madonna delle Neve. In esso viene rappresentata la nevicata accaduta a Roma, secondo un'antica leggenda, il 5 agosto del 352 d.C.