mercoledì 19 gennaio 2022

Squisiti edifici in miniatura ricavati da un unico foglio di carta A4 di Peter Callesen

Squisiti edifici in miniatura ricavati da un unico foglio di carta A4 di Peter Callesen

L'artista e architetto danese Peter Callesen utilizza normali fogli di carta bianca A4 per costruire edifici e strutture in miniatura.

Squisiti edifici in miniatura ricavati da un unico foglio di carta A4 di Peter Callesen

Le sue opere sono talmente realistiche da sembrare repliche di oggetti reali.

Squisiti edifici in miniatura ricavati da un unico foglio di carta A4 di Peter Callesen

Callesen, spiega: "Togliendo tutte le informazioni e partendo da zero utilizzando il foglio di carta A4 bianco per le mie creazioni, sento di aver trovato un materiale con cui tutti siamo in grado di relazionarci e, allo stesso tempo, il foglio di carta A4 è neutro e aperto da riempire con un significato diverso. La carta bianca sottile e la piccola scala della carta conferiscono alle sculture una fragilità che sottolinea il tema tragico e romantico delle mie opere".

Squisiti edifici in miniatura ricavati da un unico foglio di carta A4 di Peter Callesen

Dai castelli dei libri di fiabe, alle alte pagode, alle antiche rovine greche, le sue opere abbracciano numerosi stili diversi.

Squisiti edifici in miniatura ricavati da un unico foglio di carta A4 di Peter Callesen

In ognuno, l'artista taglia, segna e piega la carta per costruire i suoi edifici. Ma quando ha finito, tuttavia, lascia ciò che ha creato all'interno della carta da cui è scaturito evidenziando così la trasformazione magica avvenuta per erigerlo.

Squisiti edifici in miniatura ricavati da un unico foglio di carta A4 di Peter Callesen

E Callesen continua a spiegare: "Le sculture tagliate su carta esplorano la probabile e magica trasformazione del foglio di carta piatto in figure che si espandono nello spazio che le circonda. Lo spazio bidimensionale negativo e assente lasciato dal taglio, evidenzia il contrasto con la realtà tridimensionale che crea, anche se le figure restano attaccate alla loro origine senza possibilità di fuga. In questo senso, c'è anche un aspetto tragico in molti dei tagli".

Squisiti edifici in miniatura ricavati da un unico foglio di carta A4 di Peter Callesen

Si possono vedere molte più opere d'arte di Peter Callesen, un artista che è riuscito a trovare un nuovo modo per trasformare un mezzo bidimensionale come un semplice foglio di carta bianca in creazioni accattivanti, sul suo sito Web e tenersi aggiornati sui suoi ultimi progetti e mostre seguendolo sulla sua pagina Instagram.

sabato 15 gennaio 2022

Il sottobosco lussureggiante e altamente reale nei dipinti a olio di JA Paunkovic

Il sottobosco lussureggiante e altamente reale nei dipinti a olio di JA Paunkovic

Jelena e Aleksandar Paunkovic sono artisti serbi. I due coniugi si dedicano alla pittura creando tele con scene realistiche e lussureggianti di vita vegetale.

Il sottobosco lussureggiante e altamente reale nei dipinti a olio di JA Paunkovic

Il folto sottobosco, nei toni del verde, germoglia da ogni centimetro dei loro dipinti.

Il sottobosco lussureggiante e altamente reale nei dipinti a olio di JA Paunkovic

come macchie di vari tipi di erbe e piccole piante, arbusti ed esemplari fioriti che si estendono attraverso le opere a base di olio, imitando le rigogliose macchie di vegetazione che la coppia incontra durante le loro escursioni.

Il sottobosco lussureggiante e altamente reale nei dipinti a olio di JA Paunkovic

Jelena racconta: "Visitare un nuovo ambiente diventa materiale che in seguito ci servirà in studio come schizzo per un nuovo dipinto". Abbiamo trovato un modo per portare la natura in una casa o in una galleria e appenderlo al muro per ricordare che dobbiamo pensare di più a come il nostro stile di vita moderno influisca sull'ambiente".

Il sottobosco lussureggiante e altamente reale nei dipinti a olio di JA Paunkovic

Oltre a lavorare su commissioni, gli artisti attualmente stanno allestendo un nuovo studio.

Il sottobosco lussureggiante e altamente reale nei dipinti a olio di JA Paunkovic

Si possono seguire i loro progressi sulla loro pagina Instagram e trovare stampe e originali, in edizione limitata, nel negozio di JA Paunkovic, giovani artisti con grandi capacità e attenzione per la natura.

domenica 9 gennaio 2022

La chiesa nel Parco Nazionale del Pollino con l'ingresso a forma di croce di Mario Cucinella Architects

Mario Cucinella Architects, con sede a Bologna, ha realizzato la chiesa di Santa Maria Goretti in cemento, che incorpora un ingresso a forma di croce nel cuore del Parco Nazionale del Pollino ai margini della cittadina collinare di Mormanno.

Mario Cucinella Architects ha voluto progettare un edificio che fosse contemporaneo e connesso alla comunità locale. E Mario Cucinella, fondatore di Mario Cucinella Architects, così spiega: "Volevamo creare un edificio contemporaneo che esprimesse un forte senso di continuità come abbiamo sentito per una chiesa, in particolare questo senso di connessione è importante".

La moderna chiesa in cemento è circondata da pareti bianche curve che circondano l'auditorium principale a forma di quadrifoglio.
Secondo lo studio, questa forma è stata derivata dalla reinterpretazione della forma delle chiese barocche nella regione italiana della Calabria. "Il nostro progetto per Santa Maria Goretti è sereno e monolitico e guarda ai precedenti locali dell'architettura ecclesiastica calabrese, ma anche alle forme naturali in un modo forse primordiale o senza tempo. Abbiamo esaminato i precedenti barocchi in Italia, come il San Carlo alle Quattro Fontane di Borromini, e il modo in cui questi incarnano il rituale".

In parte per chiarire lo scopo dell'edificio contemporaneo, l'ingresso principale della chiesa forma la trave verticale di una croce che viene illuminata di notte.
"Alla chiesa si accede attraverso un'incisione a forma di croce che di notte si illumina e diventa un faro per l'edificio", ha spiegato Cucinella.

All'interno, le pareti dell'auditorium principale della chiesa sono state lasciate nude per evidenziare "la forma architettonica e scultorea dell'edificio". Lo studio ha progettato semplici mobili in pietra che possono essere riorganizzati a seconda dell'uso dello spazio, mentre pieghe di tessuto traslucido sono state appese al soffitto alto 16 metri, spiegando ancora "Abbiamo progettato mobili semplici per gli interni che mettano in risalto la forma architettonica e scultorea dell'edificio e consentano anche alla congregazione di concentrarsi sul simbolismo delle opere d'arte e sui giochi di luce creati attraverso il tessuto che pende dal soffitto", ha aggiunto Cucinella.

Lo studio ha anche realizzato un centro parrocchiale a un piano accanto alla chiesa. Sormontato da un tetto verde, questo edificio contiene una sala parrocchiale, diverse aule e una residenza per il clero.

Un progetto davvero suggestivo!
Ricorderete che nel 2017 il Ministero per i Beni e le Attività Culturali lo ha incaricato della curatela del Padiglione Italia alla Biennale di Architettura 2018, che Cucinella ha intitolato Arcipelago Italia.

mercoledì 5 gennaio 2022

Centrotavola dell'Epifania 2022

Centrotavola dell'Epifania 2022 realizzato da TulipanoRosa

Con un po' di rammarico ci avviamo all'ultima festività del periodo natalizio, l'Epifania.
Ho cercato di rendere il più allegro possibile il Centrotavola per il pranzo della Befana perché anche se le notizie di attualità non fanno ben sperare, cerchiamo, almeno nel nostro piccolo, di far trascorrere soprattutto ai piccoli e agli anziani di casa una giornata serena e piacevole ricca di dolcetti e piccole sorprese.

Occorrente

Panno rosso e bianco
Nappina dorata
Nastro sottile dorato
Ago e filo rosso
Cartoncino
Matita
Forbici
Colla per tessuti

Esecuzione

Così mi sono procurata del panno rosso e bianco per creare una calza della Befana. Ho iniziato a tracciare la forma di una calza su un cartoncino, poi l'ho ritagliata.
Ho poi posato per due volte la sagoma della calza sul tessuto ripassando i suoi bordi con la matita e tagliando lungo questa linea.
Ho unito le due metà della calza cucendo col filo rosso lungo tutto il bordo.
Ho poi ritagliato una striscia di panno bianco, ma prima di applicarlo alla calza, con un paio di forbici curve, l'ho ritagliato da un lato formando delle piccole onde. L'altro lato invece, l'ho fatto aderire all'interno della calza con un po' di colla per tessuti.
Ho poi aggiunto sul panno bianco, sempre aiutata dalla colla per tessuti, un piccolo nastro dorato al quale ho incollato la nappina dorata; una sorta di scopa della befana.
Dalla Calza fuoriesce un'esplosione di dolcetti golosi e colorati che preannunciano le varie leccornie che verranno gustate allegramente da grandi e piccoli.
Il Centrotavola è pronto e grazie alla foto di Tiziano, posso vedere come i piatti e l'alberello che userò come segnaposto, risultino un gradevole insieme. Quindi, sperando che anche ai miei commensali sia di gradimento il Centrotavola da me realizzato, auguro a tutti voi di trascorrere una piacevolissima giornata ringraziando in modo particolare il caro amico Tiziano autore della splendida foto del mio Centrotavola.
Ricordo inoltre che se avete piacere di trovare altri spunti per realizzare un vostro centrotavola potete trovare tutti i Centrotavola realizzati da me per le varie ricorrenze, cliccando su Album Fotografico, ma anche sulle mie pagine Instagram e Pinterest.

martedì 4 gennaio 2022

I biscotti straordinari di Ella Hawkins

Per chi ama i dolci e magari cimentarsi nel preparare deliziosi biscotti da offrire agli ospiti in questo periodo dell'anno, forse non ha mai avuto l'idea di ricreare parti di lampade Tiffany o trapunte patchwork, frammenti di antiche ceramiche greche, manoscritti o miniature.
La storica del design, autrice e artista Ella Hawkins realizza questo tipo di biscotti e sono semplicemente stupendi!

I biscotti sopra sono ai gusti arancia, cardamomo e vaniglia, con una decorazione a base in ghiaccia reale. Tutti i disegni sono stati dipinti a mano con coloranti alimentari in gel e vodka, quindi rifiniti con dettagli in ghiaccia reale pipata a mano.
Si può trovare un video di realizzazione di questo set di biscotti qui.

I biscotti sono stati ispirati dalle lampade Tiffany Studios create tra il 1902 e il 1932. I design rappresentati nel set includono: Lotus, Apple Blossom, Laburnum, Dragonfly, Wisteria e Pond Lily.

Come potete ben vedere, l'abilità della Hawkins è andata oltre il vetro! Guardate cosa è riuscita a fare riproducendo cocci di antiche ceramiche greche delle collezioni dell'Ashmolean Museum in Inghilterra.

Per non parlare di questi biscotti ispirati a manoscritti miniati di varie collezioni museali.
Magnifici vero? Comunque potete ispirarvi maggiormente per preparare i vostri dolcetti guardando tutte le creazioni di Ella Hawkins visitando il suo sito web e le sue pagine Facebook e Pinterest.


per andare a capo paroladalinkare corsivo

mercoledì 29 dicembre 2021

Sculture surreali in ceramica catturano la generosa bellezza e le forme spettacolari della natura di Carol Long

Sculture surreali in ceramica catturano la generosa bellezza e le forme spettacolari della natura di Carol Long

Carol Long, artista della ceramica, cattura la delicata complessità della natura nelle sue dettagliate sculture in ceramica.
Le sue forme organiche, con i loro beccucci tortuosi e le maniglie vorticose, prendono spesso la forma di insetti e animali selvatici o comunque, sulle loro superfici, ci sarà sicuramente un omaggio alla spettacolarità della flora e della fauna.

Sculture surreali in ceramica catturano la generosa bellezza e le forme spettacolari della natura di Carol Long

Ogni pezzo che l'artista crea è accuratamente realizzato a mano, sia che venga modellato sulla ruota o che sia costruito da lastre ed estrusioni.

Sculture surreali in ceramica catturano la generosa bellezza e le forme spettacolari della natura di Carol Long

Poi arriva la meticolosa modellatura del pezzo nella sua forma finale, costellata di complessi motivi ornamentali che imitano quelli che si verificano naturalmente in natura.

Sculture surreali in ceramica catturano la generosa bellezza e le forme spettacolari della natura di Carol Long

Tutto, dalle ali di farfalla, agli uccelli, ai bruchi e alle crisalidi, si ritrovano nell'arte della ceramica della Long, che spiega: "La maggior parte delle mie forme inizia con un pezzo lanciato. Amo spingere le forme per sembrare fluide, estendere le maniglie nello spazio, scivolare sul sentiero e smaltare i design della superficie per unire l'intero pezzo. È a bassa tecnologia e richiede tempo".

Sculture surreali in ceramica catturano la generosa bellezza e le forme spettacolari della natura di Carol Long

Quando ha finito di scolpirli e si sono completamente asciugati, ogni pezzo viene quindi smaltato e cotto a cono 5. A quell'impostazione, il forno raggiunge temperature di oltre 2.100 gradi Fahrenheit e quella che una volta era morbida e malleabile argilla viene solidificata nella sua configurazione finale.

Sculture surreali in ceramica catturano la generosa bellezza e le forme spettacolari della natura di Carol Long

E Carol Long spiega ancora: "Trascorro poi molto tempo a sporcarli, per dar loro la parvenza di oggetti antichi, come se fossero in un magico fuoco atmosferico".

Sculture surreali in ceramica catturano la generosa bellezza e le forme spettacolari della natura di Carol Long

I suoi vasi in ceramica, sia che si tratti di vasi torreggianti o piccole ciotole con coperchio, riescono a catturare la fluidità e l'espressività del mezzo con le loro linee curve, le maniglie e le basi non definite. Le opere d'arte così strutturate assumono quasi una vita propria, come creature stravaganti generate dalla natura e dalle mani creative dell'artista.

Sculture surreali in ceramica catturano la generosa bellezza e le forme spettacolari della natura di Carol Long

Per conoscere più a fondo e avere maggiori informazioni sull'artista, è possibile visitare le sue pagine Facebook e Instagram; inoltre può essere interessante sapere che le ceramiche di Carol Long sono disponibili, anche per l'acquisto, su Etsy.

sabato 25 dicembre 2021

La deliziosa animazione stop motion per "Buon Natale, felice Anno Nuovo" di Ingrid Michaelson

Un lavoro eseguito con grande capacità con feltro, ago e filo per la gioiosa animazione stop motion "Buon Natale, felice Anno Nuovo" di Ingrid Michaelson.

Il video ufficiale di "Buon Natale, felice Anno Nuovo" è qui! Ho sempre voluto avere un vero video musicale per le vacanze di animazione stop. …Andrea Love e Phoebe Wahl sono creatori di magia e hanno creato un bellissimo mondo, puro e dolce, attorno alla nostra canzone. Guardalo e lascia che quel sorriso vada dal tuo viso al tuo cuore.

E noi seguiremo senz'altro il consiglio perchè la magia del Natale continui ancora, ancora, ancora...